Top 10 Features: Oggetti Smart

Riprendiamo gli articoli della nostra “Top 10” con gli Oggetti Smart.

 

Nella modellazione solida parametrica, la progettazione di un particolare avviene attraverso l’uso ripetitivo di operazioni (features) che il sistema mette a disposizione dell’utente. Si tratta tipicamente di operazioni elementari come Profili, Estrusioni, esecuzione di Tasche, Fori o Raccordi.

Il progettista ragiona generalmente in termini di regole finalizzate ad un particolare scopo progettuale. Supponiamo di dover creare la sede di una chiavetta che funge da collegamento ad un albero. Con la modellazione parametrica, l’utente deve eseguire una sequenza di operazioni che consistono nel creare il profilo della chiavetta, estruderlo, creare il profilo della sede ed eseguire la lavorazione di tasca/svuotamento.

Ogni volta che deve inserire una chiavetta su un albero, l’utente deve quindi ripetere queste operazioni, considerare tutti i parametri e reinserirli. Inoltre, in azienda, utenti differenti devono condividere le stesse regole progettuali per evitare errori e, dove possibile, per standardizzare le lavorazioni sui particolari.

Dal momento che le regole sono standardizzabili e spesso ripetitive, l’utente deve solo trovare un modo smart per riapplicarle.

Attraverso un Oggetto Smart è possibile descrivere e memorizzare una sequenza di operazioni, creare una regola e riapplicarla, nonché organizzare le regole stesse in una libreria.

Quali sono i vantaggi?

  • Standardizzazione: la regola progettuale è chiaramente descritta, salvata in una libreria e condivisa.
  • Risparmio di tempo e riduzione degli errori: la sequenza di operazioni è facilmente riapplicabile, consentendo quindi una maggiore rapidità nell’esecuzione.

Quali tipi di Oggetti Smart si possono creare con ThinkDesign?

  • Profili smart, che permettono di riprodurre un profilo parametrico e di poterlo riapplicare
  • Forme smart, che consentono di creare una forma o usare la forma stessa per ottenere una lavorazione sottraendo o aggiungendo volume ad un solido.

ThinkDesign mette a disposizione un ricco set di Oggetti Smart standard, utilizzabili fin da subito e utili anche per capire le possibilità di applicazione e come poterne creare di nuovi. Ad esempio, sotto la voce ‘GenProfiles’, sono elencati un insieme di profili parametrici di utilizzo comune tra le forme geometriche standard o tra le asole.

Prendiamo ad esempio il profilo di un’ellisse: applicando l’Oggetto Smart ‘ConicEllipse’, l’utente ha a disposizione un elemento parametrico con dei parametri già definiti sui quali è possibile agire ottenendo la dimensione desiderata. Inoltre, la possibilità di poter definire il punto di origine (Anchor point) e la direzione permette di raggiungere anche il corretto orientamento.

Gli Oggetti Smart sono elementi parametrici, e i parametri possono essere definiti e organizzati nella sezione ‘Configurazioni‘. Un set predefinito di parametri può essere memorizzato insieme alla regola, in modo da facilitare ulteriormente il posizionamento dell’elemento e poter usufruire di configurazioni standard all’occorrenza.

Ad esempio, tra gli ‘ExtProfiles’ si possono trovare i profili di estrusione più comuni nella carpenteria. Se provate ad inserire il profilo ‘ExtrusionIPE_mm’ nella sezione ‘Configurazioni‘, avrete a disposizione misure differenti come illustrato nella figura sottostante..

 

Nel prossimo articolo vedremo come applicare gli Oggetti Smart su esempi di lavorazioni, in particolare come crearne uno per eseguire la sede di una chiavetta su un albero.

 

 

Customer Care
Italiano